Franco Todini, un sognatore con i piedi per terra | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Franco Todini, un sognatore con i piedi per terra

Franco Todini, un uomo che ha fatto la storia dell'impresa delle costruzioni in Italia, era nato nel 1933 da una famiglia povera, ma fin da ragazzo aveva capito che l'economia si basa sulla domanda e sull'offerta, e che quello di cui l'Umbria, la sua terra, aveva maggiormente bisogno, erano le strade. Con una decisione coraggiosa per l'epoca, Todini decide di indebitarsi per acquistare i primi macchinari che gli avrebbero permesso, nel corso degli anni di realizzare il suo sogno di "costruire le strade del mondo". Era un grande sognatore, ma con i piedi per terra – commenta la figlia Luisa Todini, presentando il libro dedicato a suo padre "Costruirò le strade del mondo" (Tau editrice, 130 p., € 15,00, a cura di Anna Mossuto).

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast