Giornata Mondiale del Risparmio | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Giornata Mondiale del Risparmio

Un'altra puntata dedicata al rapporto degli italiani con il denaro e, in particolare, con il risparmio. Il 31 ottobre si celebra infatti – e questa è la 93esima volta – la Giornata Mondiale del Risparmio, che ogni anno è l'occasione per chiederci a che punto siamo nel nostro Paese su questo fronte. A darci qualche elemento in più c'è l'indagine curata da Acri – l'Associazione delle Fondazioni bancarie e Casse di Risparmio – e Ipsos, proprio in occasione della Giornata. Quest'anno risulta evidente, dai risultati, una riduzione dell'"ansia di risparmiare" rispetto agli anni di inizio della crisi: se da un lato diminuisce la quota di italiani che affermano di essere riusciti a risparmiare negli ultimi dodici mesi, dall'altro aumenta il numero di chi dichiara di aver consumatori più, con attenzione ad evitare gli sprechi, ma anche con meno remore e preoccupazioni. Commentiamo questi dati con Marco lo Conte del Sole 24 ORE, Roberto Fini – Presidente per l'Italia dell'Associazione Europea per l'Educazione Economica (A.E.E.E.-Italia) e docente di Macroeconomia applicata presso l'Università di Verona –, Giovanna Paladino – direttrice del Museo del Risparmio di Torino – e Fabio Picciolini, esperto finanziario e consumerista.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast