La "nuova" rottamazione | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

La "nuova" rottamazione

Apriamo la settimana tornando a fare il punto sulla cosiddetta "rottamazione" della cartelle esattoriali. La definizione agevolata – questa la denominazione corretta – è la procedura che permette di pagare le cartelle della (ormai ex) Equitalia riducendole all'importo residuo delle somme inizialmente richieste senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora, con la possibilità di dilazionarle in un massimo di cinque rate. Dopo la prima versione della moratoria – nella quale rientravano le somme riferite ai carichi affidati per la riscossione a Equitalia tra il 2000 e il 2016 – ne è stata prevista una seconda per quelli relativi al periodo dal 1° gennaio al 30 settembre 2017. Con l'aiuto di Luigi Lovecchio – commercialista ed esperto fiscale per Il Sole 24 ORE – ricordiamo quali sono i termini e le modalità per aderire, rispondendo alle domande degli ascoltatori. Dal decreto fiscale collegato alla legge di bilancio 2018 potrebbero arrivare alcune estensioni per chi vuole cogliere questa opportunità: una proroga della scadenza, l'aumento delle rate, la possibilità di rientrare nella rottamazione relativa al periodo 200-2016 anche per chi non aveva presentato la domanda nella prima finestra. Li riassumiamo collegandoci con Giovanni Parente del Sole 24 ORE.

Come ogni lunedì, in apertura, diamo uno sguardo alla settimana che inizia per i mercati finanziari con la nostra Meteoborsa, questa settimana affidata a Salvatore Gaziano, responsabile strategie d'investimento di SoldiExpert.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast