Il nuovo lavoro parte dalla scelta della scuola | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Il nuovo lavoro parte dalla scelta della scuola

Partiamo commentando una notizia diffusa nella mattinata dall'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. Dall'Antitrust arriva infatti una multa da 678 milioni di euro per case automobilistiche e società finanziarie responsabili di aver messo in piedi un cartello per la vendita di automobili tramite finanziamenti. Questa "intesa restrittiva della concorrenza" sarebbe stata effettiva tra il 2003 e il 2017, funzionale ad alterare le dinamiche concorrenziali nel mercato della vendita di automobili dei gruppi di appartenenza attraverso finanziamenti erogati dalle rispettive captive banks. Ci colleghiamo con Ivo Tarantino, responsabile delle relazioni esterne di Altroconsumo per capire come potranno muoversi i consumatori in seguito a questo intervento dell'Autorità.

Proseguiamo con il consueto spazio del mercoledì in cui ci chiediamo Dov'è il nuovo lavoro?. Il primo appuntamento del 2019 è dedicato alla scelta del percorso scolastico, che non può prescindere da una considerazione sulle opportunità e gli sbocchi lavorativi. Ne parliamo nella settimana in cui sono partite le iscrizioni al primo anno delle scuole dei diversi ordini e gradi. Ci aiuta a riepilogare le modalità e i tempi per effettuare l'iscrizione Gianna Barbieri, direttore generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica del Ministero dell'Istruzione, Università, Ricerca.Con Eugenio Bruno del Sole 24 ORE ci soffermiamo invece sulle possibilità occupazionali dei diversi percorsi scolastici, approfondite dai colleghi del quotidiano in una guida in uscita domani.

In chiusura di puntata inauguriamo un nuovo appuntamento: Verso il futuro e oltre, rubrica a cura di Maria Piera Ceci in collaborazione con Skuola.net dedicata alla scuola che prepara al futuro. In questa prima pillola interviene il rettore dell'Università Federico II di Napoli, Gaetano Manfredi, per raccontare il progetto con Microsoft per formare gli studenti nell'Ict.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast