Lo "scombinato disposto normativo" dei fondi sanitari | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Lo "scombinato disposto normativo" dei fondi sanitari

I fondi e le casse di assistenza sanitaria - a cui si affidano circa 11 milioni di italiani, in molti casi lavoratori dipendenti che li sottoscrivono firmando il contratto di lavoro - hanno perso l'inquadramento fiscale di enti non commerciali per effetto di una disposizione contenuta nel codice del terzo settore (il Dlgs 117/2017), entrato in vigore il 3 agosto dell'anno scorso. Questo porta ad un aumento dell'imposizione fiscale. Partiamo da questa notizia chiedendoci cosa potrà cambiare per gli iscritti e cogliamo l'occasione per riepilogare in generale cosa sono i fondi sanitari, come vi si aderisce, se convengono rispetto alle polizze private, rispondendo alle domande degli ascoltatori. Intervengono Sergio Corbello - presidente di Assoprevidenza - e Marco Vecchietti, amministratore delegato di Rbm assicurazione salute. In apertura di puntata, come di consueto, appuntamento con la MeteoBorsa: ci chiediamo che settimana ci aspetta sui mercati finanziari con l'aiuto di Alida Carcano, partner di Valeur Asset Management.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast