Cosa cambia con Mifid 2? | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Cosa cambia con Mifid 2?

Con il 2018 diventa operativo in Italia il recepimento della Mifid 2, la direttiva europea che ha l'obiettivo di regolamentare la consulenza finanziaria nell'ottica di una sempre maggiore trasparenza e della sicurezza del risparmiatore che si affida a questo tipo di servizi. A quasi un mese dll'antrata in vigore i principali commenti riguardano i costi dei prodotti di investimento e di come questi dovranno essere resi più chiari e trasparenti ai sottoscrittori e ai risparmiatori. La revisione della disciplina sui servizi di investimento contempla però anche molto altro, a partire dall'obbligo – per banche e imprese di investimento – di governare meglio il processo di creazione e distribuzione dei prodotti finanziari alla propria clientela. Viene indirettamente chiesto uno sforzo all'industria del risparmio e al mondo della consulenza ai fini di rendere più consapevole il risparmiatore delle scelte che fa. Partiamo da questi temi per la nostra chiacchierata settimanale dedicata ai consigli per i risparmiatori e gli investitori.
In questa puntata interviene nei nostri studi Stefano Volpato, direttore commerciale di Banca Mediolanum.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast