Grecia, la vigilia del voto - Troppe partecipate in Italia | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Grecia, la vigilia del voto - Troppe partecipate in Italia

L'Istat nell'ultima nota mensile ha ancora una volta moderato il diffuso ottimismo governativo: "La ripresa economica prosegue, ma le informazioni provenienti dai settori produttivi indicano una intensità più contenuta rispetto al primo trimestre". Su questo e sugli altri numeri dell'economia italiana, ne parliamo con Mario Seminerio.
Per approfondire:
- Mercato del lavoro, sempre stagnazione
- Pil, Istat: ripresa più contenuta nel secondo trimestre, pesa incognita crisi greca

La Grecia si appresta a vivere una giornata storica, qualunque sia il risultato della consultazione referendaria. «Domenica il referendum non sarà sulla permanenza della Grecia nell'euro. Ma sul fatto che accettiamo una politica che ha creato problemi al popolo, se accettiamo la morte lenta dell'economia e della società", queste le parole del premier greco Tsipras con cui ha chiesto di votare no. Noi, politica a parte, vogliamo occuparci appunto, della disastrata società greca. Ne parliamo con un manager greco ed un imprenditore italiano che opera da 25 anni anche in Grecia.
Per approfondire:
- Grecia, le banche: abbiamo solo un miliardo di liquidità. Tsipras: tagliate il debito del 30%, lo dice anche l'Fmi
- Euro e dracma, due monete per un futuro sudamericano

Le 7.726 società partecipate sono ancora tutte lì nonostante i propositi dell'ex commissario alla spending review, Carlo Cottarelli. Matteo Renzi meno di un anno fa ne proponeva una riduzione ad un ottavo addirittura. Ma in attesa del Governo, i sindaci che fanno? Ne parliamo con un sindaco di un piccolo comune del mantovano, Alfredo Posenato e Guido Castelli, sindaco di Ascoli e delegato ANCI alla Finanza Locale.
Per approfondire:
- Programma di razionalizzazione delle partecipate locali

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast