Alitalia, pozzo senza fine - Le classi sociali secondo l'Istat | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Alitalia, pozzo senza fine - Le classi sociali secondo l'Istat

Torniamo a parlare di Alitalia all'indomani della pubblicazione del bando per la raccolta di manifestazioni di interesse. Intanto, in attesa che qualcuno si faccia avanti, la continuità aziendale è garantita dal prestito-ponte dello Stato. Ricordiamo solo quanto è finora costata negli anni a tutti i contribuenti Alitalia: 7,4 miliardi dal 1974 al 2014 come calcolato da Mediobanca, cui aggiungere 4,5 miliardi tra oneri per il fallimento, CIGS straordinaria (per 7 anni!), investimento (bruciato) di Poste, oneri aggiuntivi sui biglietti pagati da tutti i passeggeri. Ne parliamo con Mario Sebastiani, economista, insegna all'università di Tor Vergata.

Presentato dall'Istat il rapporto annuale. Accanto alla consueta descrizione del Paese, dall'economia alla società, l'istituto di statistica ha ridisegnato le classi sociali prestando però il fianco più alla sociologia che alla statistica. Ne parliamo con Antonio Schizzerotto, docente emerito di sociologia.

Prima di finire, con Udo Gumpel uno sguardo teutonico sull'Italia e sul mondo.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast