L'orgoglio afro passa (anche) dai capelli | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

L'orgoglio afro passa (anche) dai capelli


Rating:

Se Michelle Obama non si fosse stirata i capelli, Barak Obama avrebbe vinto le elezioni? Secondo alcuni no. L'omologazione ai canoni estetici "wasp" vale anche per gli afro-americani. Come diceva Malcom X l'orgoglio afro passa anche dal non mortificare le caratteristiche fisiche delle persone che provengono dal continente africano e che ora vivono in America e in Italia. "Chi vi ha insegnato a odiare i vostri capelli?" diceva infatti Malcom X. In Italia questo movimento che rivendica l'afro-italianità è portato avanti con leggerezza ma determinazione da un gruppo di ragazze capitanate dalla fondatrice del blog Nappytalia (Natural and happy) Evelyne Afaawua, giovane lombarda di origini africane che, dopo aver per anni rifiutato le proprie origini a favore di una integrazione che era anche omologazione, ora insegna alle altre ragazze come lei a rispettare sè stesse (e i propri capelli).
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast