"Tutto è possibile" di Elizabeth Strout e "Storie della buonanotte per bambine ribelli" di Elena Favilli e Francesca Cavallo | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

"Tutto è possibile" di Elizabeth Strout e "Storie della buonanotte per bambine ribelli" di Elena Favilli e Francesca Cavallo

E' una delle scrittrici americane più apprezzate. Nel 2009 ha vinto il premio Pulitzer con il romanzo "Olive Kitteridge" da quale fu tratta una serie tv trasmessa anche in Italia. La sua scrittura netta e pulita viene spesso paragonata a quella della canadese Alice Munro, Nobel per la letteratura nel 2013. Stiamo parlando di Elisabeth Strout, ora in libreria con "Tutto è possibile" (Einaudi - traduz. di Susanna Basso).
Si tratta di una serie di storie che si intrecciano fino a formare un romanzo. Il filo conduttore è Lucy Barton, personaggio che era già comparso in "Mi chiamo Lucy Barton". Lucy ha lasciato un paesino dell'Illinois, Amgash, e si è trasferita a New York. Torna là dopo esser diventata scrittrice e aver pubblicato un romanzo sui suoi concittadini. Come l'avranno presa? In questo "Tutto è possibile" si raccontano le storie di alcuni abitanti di Amgash, spesso storie di solitudini. Ne emerge una sorta di biografia collettiva di tutte queste persone che girano intorno a Lucy Barton.

Quando manca poco più di un mese a Natale, parliamo di uno dei casi editoriali del 2017: "Storie della buonanotte per bambine ribelli" di Elena Favilli e Francesca Cavallo (Mondadori - traduz. di Loredana Baldinucci). Le due autrici sono italiane, ma vivono in California e il libro è nato in inglese. Ci sono 100 storie di 100 donne realmente esistite (o ancora viventi), donne forti e rivoluzionarie ciascuna nel suo campo.
Nomi noti come Cleopatra, Coco Chanel, Frida Kahlo,Michelle Obama, Rosa Parks e Jane Austen. Ma anche nomi sconosciuti come Ada Lovelace, la prima persona a scrivere un programma per computer.
Brevi storie di una pagina illustrate da 60 illustratrici da tutto il mondo. Consigliato dagli 8 anni in su.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast