"Mi chiamo Sara, vuol dire principessa" di Violetta Bellocchio e "Il web mi ha tolto dalla strada" di Marco Leonardi (Mondadori) | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:

"Mi chiamo Sara, vuol dire principessa" di Violetta Bellocchio e "Il web mi ha tolto dalla strada" di Marco Leonardi (Mondadori)

Sara è una Lolita anni 80. Ha solo 15 anni e lascia il suo paesino di provincia per cercare fortuna a Milano. Il dj Antonio le promette una carriera da cantante anche se lei non ha alcun talento (e infatti nelle canzoni sarà doppiata). Il Pigmalione inventa per Sara una nuova identità e la lancia nell'ambiente della musica elettronica con il nome di Roxana. In "Mi chiamo Sara, vuol dire principessa" (Marsilio), Violetta Bellocchio racconta vita e pensieri di un'adolescente determinata e inquieta che vive una relazione d'amore e di potere con un uomo più grande di lei.

E' la storia di Marco Leonardi autore di "Il web mi ha tolto dalla strada" (Mondadori). In questo libro che è una sorta di memoir, racconta la sua vita da figlio di un uomo che è in carcere per associazione mafiosa.
"La mia storia non c'entra niente con gli altri youtuber -si legge nel libro-. Nella mia vita ho vissuto cose che un ragazzo non dovrebbe mai vedere".

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast