"Middle England" di Jonathan Coe e "Nel cuore della notte" di Marco Rossari | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

"Middle England" di Jonathan Coe e "Nel cuore della notte" di Marco Rossari

Jonathan Coe ha sempre avuto la capacità di raccontare nei suoi romanzi la società britannica con i suoi problemi economici e politici. L'aveva fatto con "La banda dei brocchi" che parlava dell'Inghilterra anni 70, poi con "La famiglia Winshow" ambientato negli anni 80, poi ancora con "Circolo Chiuso", che parlava della società britannica negli anni duemila.Ora c'è "Middle England" (Feltrinelli - traduz. Mariagiulia Castagnone) che abbraccia l'arco temporale 2010-2018. Un romanzo che attraverso personaggi di fiction cerca di spiegare come si è arrivati a Brexit. E lo fa riprendendo i protagonisti di "La banda dei brocchi" e "Circolo chiuso" che, ovviamente, sono un po' invecchiati. Al centro c'è, dunque, la famiglia Trotter e soprattutto Benjamin, una sorta di alter ego dello scrittore, e sua sorella Lois. Il padre, Colin, è appena rimasto vedovo ed è disorientato anche perché fatica ad accettare i cambiamenti delle nuove generazioni. In questo "Middle England" hanno più spazio anche le nuove generazioni della stessa famiglia Trotter, a iniziare dalla figlia di Lois, Sophie.

Puoi ascoltere anche le altre interviste del nostro Cacciatore di libri a Jonathan Coe
"Numero 11"
"Expo 58"
"I terribili segreti di Maxwell Sim"


"Nel cuore della notte" di Marco Rossari (Einaudi) è un romanzo sull'amore, le dinamiche di coppia, ma anche sull'amore per la poesia e la letteratura. Una giovane coppia, Marco e Anna, è in vacanza in un paese non definito, forse asiatico. In un pullman di turisti diretto a un vulcano, Marco è colpito da un uomo con una voglia sul viso e l'aria cupa. Nel cuore della notte questo sconosciuto inizierà a raccontare a Marco la sua storia, che è poi il fulcro del romanzo. La sua storia con Anna nata da ragazzini, l'amore di lui per la poesia, la passione di lei per la politica. Una relazione che si interrompe per un evento drammatico e la caduta agli inferi di lui (alcol e sesso squallido usato per dimenticare). E poi la carriera politica di lei nel "partito del NO" e una nuova, forse definitiva, caduta.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast