Trieste, primo porto intermodale - A Palermo e Matera un "Grande Fratello" per i tir | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Trieste, primo porto intermodale - A Palermo e Matera un "Grande Fratello" per i tir

Cresce il traffico mondiale di merci, il nuovo record del Canale di Suez lo certifica. L'anno scorso a Suez sono transitate 17.550 navi, cioè il 4,3 per cento in più rispetto al 2016. Complessivamente da Suez è passato poco più di un miliardo di tonnellate nette di merci. In questo scenario, tra i porti italiani più "ricettivi" figura quello di Trieste che ha chiuso il 2017 con vari record, tra i quali quello dei treni (8.681, + 13,7%) che vale il primato sul fronte dell'intermodalità. Al nostro microfono, Zeno D'Agostino, presidente dell'Autorità di Sistema Portuale Mar Adriatico Orientale.
Una buona notizia arriva dal fronte dell'emergenza ponti sul Po: arrivano i fondi per rimettere in sesto le infrastrutture, vecchie, malandate con il traffico interrotto o limitato. Nel frattempo si aggravano le conseguenze provocate dalla viabilità sconvolta. Sul fronte della logistica, per le imprese di autotrasporto si tratta di un aggravio dei costi, come ci dice Paolo Cavagna, presidente di Confartigianato Trasporti di Parma.
A Matera (capitale europea della Cultura 2019 ) e Palermo (capitale italiana della Cultura 2018) sarà sperimentato Trace, un sistema di monitoraggio dei veicoli commerciali e industriali che si avvicineranno al centro. Si tratta di una misura antiterrorismo gestita da Uirnet, la società che fa capo al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. L'obiettivo è estendere questo progetto ad altri centri urbani. Al nostro microfono il sindaco di Matera, Raffaele De Ruggieri.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast