Il rilancio del sistema logistico passa dai porti | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:

Il rilancio del sistema logistico passa dai porti


Nel ranking della Banca Mondiale l'Italia occupa la 21esima posizione, quindi è attardata rispetto alle esigenze del nostro sistema produttivo e alle opportunità che derivano da una posizione geografica così favorevole per intercettare le rotte mondiali delle merci. La sfida è recuperare in fretta lo svantaggio che incide in maniera significativa sull'intero sistema paese, è stato stimato che il deficit infrastrutturale costa ogni anno 34 miliardi di euro.

Tra le azioni intraprese per invertire la rotta, la più significativa è stata la riforma dei porti. Il Testo è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ormai un anno fa, via via con la nomina dei presidenti hanno preso forma le 15 autorità di sistema portuale. Delle potenzialità dei nostri scali e dell'intero sistema logistico nazionale abbiamo parlato con Herald Ruijters, direttore per il settore investimenti, innovazione e trasporto sostenibile della Direzione generale della Mobilità e dei Trasporti della Commissione Europea.

Camion lunghi 25 metri in circolazione anche in Italia? E' quanto sollecita Anita. Secondo l'associazione, la sperimentazione di veicoli più lunghi, già scattata da anni in mezza Europa, costituisce un elemento imprescindibile per recuperare competitività alle nostre aziende, già penalizzate dal dumping sociale e dal cabotaggio abusivo. In Germania i test sono stati avviati cinque anni fa. Al nostro microfono il coordinatore della sperimentazione, Marco Irzik.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast