Rapine ai danni dei tir in aumento | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

Rapine ai danni dei tir in aumento

Viene definito "cargo crime", espressione che riassume i reati predatori compiuti ai danni dei mezzi pesanti. Il fenomeno è in crescita in tutta Europa. In Italia, in particolare, a preoccupare sono le rapine. A dirlo è "Tapa", l'Associazione della Protezione dei Beni Trasportati, che a Milano ha organizzato un convegno al quale hanno preso parte i responsabili della sicurezza delle aziende e i rappresentanti delle forze di polizia. A Franco Fantozzi, presidente di "Tapa", abbiamo chiesto di inquadrare il fenomeno del "cargo crime" tra livelli di rischio e standard di sicurezza con un'attenzione particolare alle aree di sosta e di parcheggio, le situazioni cioè di maggiore vulnerabilità per le merci e per chi le trasporta.

Spazio alla sicurezza stradale con la valutazione degli effetti indotti dalla legge sull'omicidio stradale, entrata in vigore giusto un anno fa. Sulla base dei dati, ancora parziali elaborati dall'Osservatorio di Asaps (l'Associazione degli amici della polizia stradale), gli incidenti mortali sono in diminuzione. Al nostro microfono il presidente Giordano Biserni.

E sempre in tema di sicurezza stradale, nuove iniziative da parte di Anav, l'Associazione nazionale autotrasporto viaggiatori. Ad illustrarle il presidente Giuseppe Vinella.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast