La nostra logistica perde quote di mercato, l'allarme di Conftrasporto | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

La nostra logistica perde quote di mercato, l'allarme di Conftrasporto

"Le nostre imprese di trasporti e logistica hanno perso quote significative di mercato sugli scenari internazionali passando dall'8 al 2%, mentre quelle dei paesi 'emergenti' sono salite del 198 per cento, occorre invertire la rotta" ha detto al nostro microfono il presidente di Conftrasporto Paolo Uggè, intervistato a Cernobbio dove è in corso il Terzo Forum dedicato alla logistica e organizzato dall'associazione. "La via della seta è un'opportunità, ma può diventare un pericolo se il nostro sistema non sarà capace di attrezzarsi e competere", ha aggiunto.

In questo numero il punto sul corridoio Reno-Alpi con il coordinatore europeo Paweł Wojciechowski e sul mercato dei veicoli industriali con Franco Fenoglio, presidente di Unrae. "Nella manovra il governo pensi ad un iperammortamento del 250 per cento, una misura necessaria per rinnovare le flotte nel segno della sostenibilità e della sicurezza", ha detto Fenoglio.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast