Ferrovia interrotta, trasporti intermodali in ginocchio | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Ferrovia interrotta, trasporti intermodali in ginocchio

Con il passare dei giorni si fanno sempre più pesanti le conseguenze indotte dall'interruzione della ferrovia lungo il corridoio Reno-Alpi, corridoio strategico per le merci in viaggio tra l'Italia e il Nord Europa. Dal 12 agosto la linea è interrotta in territorio tedesco, all'altezza di Rastatt: solo un quarto dei convogli in marcia lungo questo collegamento è stato deviato via Brennero o Svizzera (la media quotidiana sarebbe di circa 200 treni); un'altra quota di merci è stata trasferita via gomma. A soffrire in particolare è il nostro export: alcune aziende sono già state costrette a ridurre la produzione, il nostro sistema logistico è nel caos. Per aggiornare sull'emergenza, in linea con noi, Angelo Di Martino, presidente della Sezione Trasporto Intermodale di Anita.
Il punto sul "Pacchetto Mobilità" e quindi sulle differenti posizioni a Bruxelles su dumping sociale e cabotaggio abusivo, con Massimiliano Salini, europarlamentare, e membro della Commissione Trasporti.

L'estate sta finendo anche su strade ed autostrade. Secondo Anas, la stagione è stata caratterizzata da un aumento dei transiti (anche per i mezzi pesanti), ma soprattutto dalla conferma che gli italiani hanno cambiato abitudini: spostamenti più scaglionati e quindi meno rischio di ingorghi. Altri due elementi hanno contrassegnato l'estate 2017: gli incendi (che hanno condizionato la viabilità) e l'aumento del numero degli incidenti causati dalla distrazione al volante.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast