Distacco dei lavoratori, l'autotrasporto escluso dall'accordo | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Distacco dei lavoratori, l'autotrasporto escluso dall'accordo

Sulla modifica della direttiva comunitaria sul distacco internazionale dei lavoratori i ministri del Lavoro hanno raggiunto un accordo sul principio di fondo: i lavoratori che operano in regime di distacco internazionale devono essere remunerati secondo le condizioni previste dai contratti in vigore nel paese che li ospita e non più sulla base di quelli applicati nei paesi d'origine. Dall'intesa è stata escluso il settore dell'autotrasporto, la questione rientrerà nel Pacchetto Mobilità che non è detto venga approvato entro la fine della legislatura. Da questo versante la strada verso un accordo è impervia, le contrapposizioni sono fortissime, come ci spiega Isabella Demonte, parlamentare europea e componente la Commissione Trasporti.

In Italia il parco dei veicoli per il trasporto merci è aumentato nel 2016, si tratta dell'incremento più significativo dal 2008. Lo dice un'elaborazione dei dati da parte di Airp, l'Associazione italiana ricostruttori pneumatici. Al nostro microfono il presidente Stefano Carloni.

La nuova via della seta tra opportunità e rischi per il nostro sistema logistico e non solo. Ne abbiamo parlato con Michele Acciaro, professore di Logistica marittima alla Kühne Logistics University.

Poco più di un anno fa ad Annone Brianza il crollo del cavalcavia sulla Milano-Lecco con la morte di un automobilista. I lavori di ricostruzione non sono ancora iniziati. Quando cominceranno? Lo abbiamo chiesto dall'ingegner Fulvio Maria Soccodato, responsabile assetto rete di Anas.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast