Codice della strada, una norma "salva ciclisti" | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:

Codice della strada, una norma "salva ciclisti"

Nel testo base del nuovo codice della strada, in discussione alla Commissione Trasporti della Camera, è stata inserita una norma a tutela dei ciclisti, insieme ai pedoni l'utenza debole della strada perché a maggior rischio di incidenti. Come spiega al nostro microfono il vice ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, Riccardo Nencini, è passato un emendamento che prevede per gli automobilisti l'obbligo di osservare la distanza di almeno un metro quando si sorpassa un ciclista. La notizia è giunta a margine del vertice tra i ministri dei Trasporti dei Balcani Occidentali, che si si è svolto a Trieste. E' saltato invece il limite di velocità a 30 chilometri orari nelle città.

Ammonta a circa 3 milioni di euro l'onere a carico delle piccole imprese di autotrasporto per la ritardata presentazione della dichiarazione dei redditi determinata dal mancato invio in tempo da parte dell'Agenzia delle Entrate della circolare con l'ammontare delle deduzioni forfettarie per le spese non documentate. Il calcolo è della Cgia di Mestre, come spiega meglio il coordinatore del Centro Studi, Paolo Zabeo.
Lo stato di salute delle nostre strade (in particolare di quelle provinciali e comunali) peggiora ancora. Secondo i dati resi noti da Siteb, l'Associazione dei costruttori e manutentori delle strade, nei primi quattro mesi del 2017 il consumo di bitume è diminuito del 4,7 per cento. Ne parliamo con il direttore Stefano Ravaioli.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast