Apnee del sonno, un fattore di rischio per la sicurezza stradale | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Apnee del sonno, un fattore di rischio per la sicurezza stradale

Due autotrasportatori su tre, che si sono sottoposti all'esame della polisonnografia, sono risultati affetti dalla sindrome delle apnee ostruttive del sonno. Sono i primi dati della campagna #nonmoriredisonno promossa dall'Autobrennero e dal Centro di Medicina del Sonno dell'ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar, in provincia di Verona. Le sere di mercoledì, giovedì e venerdì all'autoporto Sadobre, nei pressi di Vipiteno, quindi a due passi dal confine con l'Austria, un'equipe medica offre la possibilità di sottoporsi ad un check up gratuito. Secondo uno studio, in Italia ogni anno gli incidenti indotti dalla Sindrome delle apnee ostruttive del sonno causano oltre 200 morti e 12mila feriti. Cos'è la malattia, quali conseguenze induce a carico dell'organismo, quali sono i fattori di rischio per gli autisti professionali, particolarmente esposti alla patologia: ce ne parla Gianluca Rossato, responsabile del Centro di Medicina del Sonno di Negrar e presidente di Informasonno.

Spazio poi ad una serie di dati sulla ripresa nella logistica e al tema della sostenibilità da coniugare con l'efficienza dei trasporti di merci e di persone. Al nostro microfono Giuseppe Vinella, presidente di Anav, l'Associazione Nazionale Autotrasporto Viaggiatori.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast