L'Ambasciata Usa di Israele trasloca a Gerusalemme | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

L'Ambasciata Usa di Israele trasloca a Gerusalemme

Nella giornata in cui la rivista "Time" ha proclamato 'Persona dell'anno' il movimento #metoo che comprende le donne che hanno rotto il silenzio e denunciato le molestie e le violenze sessuali subite, il presidente Usa Donald Trump ha annunciato il trasferimento dell'ambasciata Usa in Israele da Tel Aviv a Gerusalemme.
Il ragionamento di Trump è stato semplice: siccome a Gerusalemme ha sede la Corte Suprema, la banca centrale, il Knesset, i ministeri e il primo ministro israeliani, è logico che la capitale dello Stato ebraico sia proprio lì. Prendendo atto di questa "realtà", ha detto Trump dalla Casa Bianca, "è arrivato il momento" di una scelta che i presidenti - democratici e repubblicani - prima di lui evitarono di fare firmando di sei mesi in sei mesi una deroga per non riconoscere Gerusalemme come capitale d'Israele (cosa chiesta dal Congresso americano per legge nel 1995).
Una questione delicata per il Medio Oriente di cui Mario Platero parla con Federico Rampini, corrispondente Usa per "Repubblica".

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast