Sexgate, crolla anche il decano Usa in Congresso | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Sexgate, crolla anche il decano Usa in Congresso

In questa puntata torniamo ancora una volta sul tema degli scandali sessuali. Questa volta la notizia non sono le accuse, rese note gia' in settimana, ma la decisione del deputato democratico John Conyers - decano dei deputati Usa al Congresso - di dimettersi da capo della commissione Giustizia alla camera, un passo che era stato evocato da piu' parti. Ricordiamo la storia. Nel 2015 un ex componente dello staff del deputato aveva denunciato John Conyers dichiarando di essere stata licenziata per aver rifiutato le sue avances sessuali.
La Commissione Etica della Camera ha subito aperto un'indagine sulla questione. Ma Conyers - un uomo di 88 anni - continua a respingere le accuse nei suoi confronti e ai media ha dichiarato: "Non vedo l'ora di scagionare me stesso e la mia famiglia prima ancora che lo faccia la Commissione Etica della Camera".
Cuirosamente anche Nancy Peloso, donna e leader della minoranza alla Camera, ha difeso il deputato affermando: "John Conyers è un'icona nel nostro paese: ha fatto molto per proteggere le donne", ha aggiunto, citando il sostegno di Conyers alla "Violence Against Women Act".

Canzone del giorno: Aretha Franklin, "Do Right Woman, Do Right Man".

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast