Polemiche e tacchini, così gli Usa celebrano il ringraziamento | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Polemiche e tacchini, così gli Usa celebrano il ringraziamento

Negli Stati Uniti Oggi oggi si celebra il Ringraziamento, una celebrazione che introduce nel clima delle festività natalizie e che tradizionalmente è accompagnata da una serie di riti, istituzionali e non. Proprio martedì il presidente Usa Donald Trump ha concesso per la prima volta la grazia a un tacchino, una sorta di rito salvifico che ha una lunga e contorta tradizione. Pare infatti che nel 1863 il presidente Abraham Lincoln abbia concesso per la prima volta la grazia a un tacchino regalatogli per la cena di Natale, perché il figlio Ted chiese e ottenne la sua grazia. Poi però Il rito è stato istituzionalizzato con Geroge W Bush e solo dal 2001 si ripete con regolarità ogni anno. Quindi come gli altri suoi predecessori anche Trump ha dovuto confrontarsi con questa tradizione e il bilancio a sentire i commenti dei reporter americani che da anni seguono la cerimonia, è stato disastroso. Il motivo? Poca verve e tanta noia. Alla sua prima cerimonia del perdono del tacchino Trump ha perso colpi riuscendo nell'obiettivo di annoiare i presenti. A "pesare" è stato il fantasma del carismatico predecessore Barack Obama. E non a caso è lo stesso presidente a commettere l'errore di citarlo: "Sono bravo a ribaltare le decisioni del mio predecessore" ha detto Trump "sono stato informato che le grazie concesse ai tacchini -Tater e Tot - non possono essere revocate perciò dormite tranquilli".Una mancanza di verve e un atteggiamento forzato che sembra aver annoiato persino il figlio del presidente e della first lady Melania, il piccolo Barron.

I reporter hanno anche notato che il presidente, a differenza di Obama, non è riuscito a far divertire il figlio che - diversamente da Sasha e Malia - sembrava impaziente di andare via. Dove? - Si ironizza nell'ambiente - ma naturalmente a Palma Beach, nella residenza sfarzosa del presidente in Florida. E' già perché Trump - a differenza di Obama - non trascorrerà il weekend del Thanksgiving a Washington ma in Florida.
Scelta che ha determinato un'altra sostanziale differenza di tradizione tra le first ladies, Melania Trump e Michelle Obama.

Melania martedì ha accolto l'albero di Natale che normalmente arriva nel Black Friday. Arrivo anticipato evidentemente in vista della vacanza in Florida. Dunque la prima cerimonia del perdono del tacchino si conclude con un bilancio negativo per i Trump che per quanto provino a calarsi nel ruolo non riescono a far tramontare il ricordo dell'happy family Obama.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast