La coalizione anti-Isis si riunisce a Washington | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:

La coalizione anti-Isis si riunisce a Washington

Sul fronte interno continuano le polemiche legate alle presunte intercettazioni alla Trump Tower. La Commissione Intelligence della Camera: "Nessuna prova".
Non ci sono prove di un'intercettazione dei telefoni della Trump Tower da parte di Barack Obama. Lo ha ribadito ieri il presidente repubblicano della Commissione intelligence della Camera David Nunes. Dai microfoni della Fox News, Nunes ha risposto senza giri di parole al presidente Donald Trump, che continua invece a sostenere questa tesi; lo ha ripetuto ad esempio venerdì, in occasione della visita della cancelliera tedesca Angela Merkel.
C'è da chiedersi come mai Trump continui a proseguire, pur senza averne le prove, su questa strada. Una strada che, anche agli occhi dell'opinione pubblica, in parte lo danneggia. Il presidente sembra in realtà adottare questa tecnica per distogliere l'attenzione dalle questioni principali del momento - la proposta di bilancio, la riforma sanitaria e le audizioni per la conferma di Neil Gorsuch alla Corte Suprema - sulle quali può così lavorare senza l'occhio dei riflettori puntato addosso; nel frattempo però, proprio grazie a questo atteggiamento aggressivo, riesce comunque a fare notizia, conquistando la prima pagina dei giornali. Una tecnica che potremmo quasi descrivere come una ‘strategia dell'incertezza'. Qualche certezza in più potrebbe invece emergere dal direttore dellìFbi James Comey, chiamato oggi a testimoniare in Congresso sul ‘Russiagate'. Comey potrebbe infatti decidere di esprimersi anche su queste presunte intercettazioni, che stando ai media americani in privato ha già definito come ‘assurde'.
Questa settimana si parlerà però soprattutto di terrorismo; il 22 e il 23 marzo infatti i 68 ministri degli Esteri dei paesi che aderiscono alla coalizione anti-Isis si riuniranno a Washington. Lo scopo, si legge in una nota del dipartimento di Stato, è quello di "accelerare gli sforzi internazionali per sconfiggere l'Isis nei suoi possedimenti residui in Siria e in Iraq, massimizzando la pressione sui suoi sostenitori e la sua struttura ramificata". La coalizione anti-Isis è un'eredità della precedente amministrazione Obama, e Trump da questo punto di vista sembra aver optato - almeno per il momento - per la linea della continuità. Gli Stati Uniti hanno scelto di non intervenire direttamente, ‘boots on the ground', in questo conflitto, limitandosi piuttosto all'addestramento delle forze armate locali e al supporto aereo. Mentre sul terreno si combatte per riconquistare Raqqa e la parte occidentale di Mosul, le due roccaforti dello Stato Islamico, a Washington Trump dovrebbe dunque confermare questa strategia. Nella capitale statunitense sarà presente anche il ministro degli Esteri Italiano, Angelino Alfano.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast