L'Europa punta sui giovani | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

L'Europa punta sui giovani

Puntata incentrata sulla gioventù e sul futuro dell'Europa. La presidenza italiana del Consiglio dell'Unione Europea è impegnata a rivedere e a rilanciare Europa 2020, la strategia che pone all'Unione obiettivi da raggiungere entro il 2020, in particolare sui fronti dell'occupazione, dell'istruzione e della lotta contro la povertà. Il sottosegretario per gli Affari Europei Sandro Gozi ci spiega quali sono i punti fondamentali del contributo dell'Italia alla consultazione promossa dalla Commissione europea per la revisione della strategia, prevista per la primavera 2015.

Spazio, poi, a due voci giovani. Con Sofia Gualandi, studentessa di Ferrara, parliamo della XXI edizione del Model European Parliament, il progetto che coinvolge oltre un centinaio di studenti da tutta Italia nella simulazione dei lavori del Parlamento Europeo. Edoardo Rizzi, studente di Venezia, ci spiega, invece, cosa vuol dire partecipare a Play Europe, un'azione finanziata dal Programma Europa per i Cittadini 2007-2013 e finalizzata alla promozione della leadership giovanile a livello comunitario. Un progetto che vede oltre 50 giovani provenienti da sei nazioni europee incontrarsi per discutere idee e soluzioni e per contribuire a tracciare le linee della futura politica sociale europea per il periodo 2021-2027.

Nonostante il significativo aumento della presenza femminile nell'alta formazione nel campo degli studi scientifici, i dati forniti dalla Commissione Europea evidenziano un ampio divario tra le carriere accademiche maschili e femminili. Genovate è un progetto finanziato dal 7° Programma Quadro dell'Unione Europea che opera per la parità di genere e mira a sostenere le donne nella ricerca attraverso piani di azione concreta in sette Università europee. Ilenia Picardi, ricercatrice e promotrice del progetto presso l'Università degli Studi Federico II di Napoli, ci illustra il programma pilota di mentoring per le ricercatrici appena attivato nell'ateneo partenopeo.

Chiudiamo la puntata con l'arte. Roberto Fratini, drammaturgo e teorico della danza, ci parla di Planites, l'ultimo spettacolo della Compagnia di Danza ateniese Aerites. L'esibizione è stata realizzata grazie al sostegno del programma europeo Modul Dance, che prevede la possibilità di scambi e collaborazione tra 20 case di danza europee. È nato così il sodalizio tra Fratini e la coreografa greca Patricia Apergi, insieme hanno deciso di creare una performance incentrata sul concetto di immigrazione e identità, due temi centrali per l'Europa di oggi e di domani.

Tra gli Europost-it
Il Festival Segni d'Infanzia dal 5 al 9 novembre a Mantova. Il convegno dell'Agenzia Nazionale per i Giovani "Gioventù italiana, una garanzia per L'Europa" il 5 e 6 novembre a Roma. Gli European Job Days dal 5 al 7 novembre al Salone ABCD+Orientamenti di Genova.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast