Europa: turismo e territorio | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:

Europa: turismo e territorio

Una rete di percorsi ciclabili per viaggiare in Europa: si tratta di Eurovelos, il progetto cofinanziato dall'Ue a favore del turismo sostenibile, che prevede itinerari che attraversano tutti i Paesi Europei. Claudio Pedroni è responsabile del coordinamento nazionale Eurovelo Italia, e ci spiega nel dettaglio di cosa si tratta.


Valorizzare il territorio, i prodotti tipici e collaborare tra Comuni. E' lo scopo di "Cucina a regola d'Arte", il progetto realizzato grazie al Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale "L'Europa investe nelle zone rurali" con l'obiettivo di valorizzare i prodotti tipici della Valdaso, nelle Marche, e fare del prodotto d'eccellenza un vero e proprio bene culturale. Al progetto collaborano diversi Comuni della Valle dell'Aso, il GAL fermano e l'Ecomuseo della Valdaso. Ci spiega i dettagli Barbara Toce, presidente dell'Unione dei Comuni della Valdaso e sindaco del Comune di Pedaso.

Parte da Firenze la Rete europea delle città camminabili. Si tratta del progetto europeo ‘WAP - Walking People', di cui il Comune di Firenze è ideatore e capofila. Il progetto, partito nel 2013 e realizzato dal Servizio Sport del Comune di Firenze, ha consentito di realizzare dapprima il progetto Firenze Walking City, con la mappatura e progettazione dei percorsi camminabili della città, e la successiva diffusione e promozione attraverso mappe scaricabili online e app, in modo da facilitarne il più possibile l'utilizzo da parte dei cittadini e dei turisti. Il progetto è stato finanziato e realizzato all'interno delle direttive europee legate alla promozione della salute e del programma 2008-2013 per la prevenzione e il controllo delle malattie cardiovascolari. A partecipare al progetto e prendere a modello Firenze sono ora Dresda, Nova Goriza e Madrid. Andrea Vannucci, assessore allo sport del Comune di Firenze, ci spiega il progetto.

"The truth behind a smile" , "La verità dietro un sorriso" è il titolo dell''iniziativa finanziata dall'Unione europea nell'ambito del programma "Europa per i cittadini" e appena conclusa. Ha coinvolto Romania, Polonia, Cipro, Macedonia, Lettonia e Grecia, oltre all'italiano Comune di Mandello, in provincia di Lecco, gemellato con Nasaud, capofila del progetto. Una rete di gemellaggi che ha permesso di condividere cultura, memoria, esperienze e buone pratiche soprattutto nell'ambito della gestione del welfare. Ne parliamo con Silvia Colombo, Presidente dei Gemellaggi del Comune di Mandello.

E' online il sito del progetto ArcheoMedsites, cofinanziato nell'ambito del Programma di cooperazione transfrontaliera dell'Unione Europea. L'obiettivo del progetto è favorire la nascita di una rete di istituzioni che, nel bacino del Mediterraneo, cooperino per la salvaguardia e la valorizzazione di siti archeologici e dei contesti urbani, per condividere pratiche e scambiare competenze. Il sito è gestito da Italia, Libano e Tunisia, come ci spiega Michele Colavito, capo del progetto per il Ministero dei Beni e delle attività Culturali e del turismo.

Italiani, francesi e greci uniti in un progetto per salvare i boschi. In Italia la zona del savonese è ricca di boschi e Siti di Importanza Comunitaria, e il mantenimento delle foreste non è solo legato alla salvaguardia dell'ambiente, ma anche del lavoro, dalla raccolta di frutti fino alla lavorazione del legno. Lo stesso problema lo condividono la regione del Ventoux in Francia e l'area di Larissa in Grecia, ed ora le associazioni di categoria, i Gal, gli imprenditori e gli amministratori pubblici si stanno incontrando per traovare soluzioni condivise e lavorare all'interno del Piano di Sviluppo Rurale, come ci dice Pierangelo Olivieri, Sindaco di Calizzano (Savona).

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast