Sea watch sees Lampedusa | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Sea watch sees Lampedusa

La Sea Watch è entrata in acque italiane, dopo due settimane di attesa a largo di Lampedusa con a bordo 42 persone soccorse nel Mediterraneo in condizioni di salute sempre più precarie. L'equipaggio della nave lo ha deciso nonostante il divieto del governo italiano, che da giorni aveva ordinato alla nave di non avvicinarsi alle acque territoriali italiane. L'ira del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, contro il comandante della nave Carola Rackete: "sbruffoncella che fa politica".
Secondo alcune fonti diplomatiche la trattative Itala - Ue sulla procedura d'infrazione per debito eccessivo sarebbe a un passo dalla chiusura. L'Italia non verrà messa sotto la lente di Bruxelles. Nel week end si dovrebbe chiudere la trattativa.
ArcelorMittal, l'azienda che ha rilevato l'ex Ilva di Taranto, ha lanciato l'ultimatum al governo: se dovesse passare le norma contenuta nel dl crescita che abolisce l'immunità penale per i disastri ambientali il 6 settembre l'azienda chiuderà.

Puntata precedente
Liti e veti

Liti e veti

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast