Seggiolino antiabbandono - Progetto Masa - Mail a pagamento | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Seggiolino antiabbandono - Progetto Masa - Mail a pagamento

E' stata approvata nei giorni scorsi la legge che obbliga i genitori a montare seggiolini anti-abbandono nella proprio auto. La normativa, che riguarda i bambini fino a 4 anni, entrerà in vigore dal 1° luglio 2019. Non è ancora chiaro quale sistema di rilevazione sarà necessario adottare, e per questo bisognerà attendere il decreto del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che arriverà entro 60 giorni dall'approvazione della legge. Già oggi però sono in vendita diversi modelli di seggiolini hi-tech. L'ultimo arrivato è Bebècare, nato da una collaborazione tra Chicco e Samsung. Si tratta di un sistema composto da sensori integrati che consentono di rilevare la presenza del bambino all'interno della vettura, e da una scheda elettronica in grado di dialogare con lo smartphone dell'adulto o di inviare sms ai numeri di emergenza – spiega Lorenzo Anselmi, Marketing & Product Engineering Director di Chicco.

Torniamo poi ad occuparci di guida senza conducente. Grazie al protocollo d'intesa firmato ieri con il Comune di Modena, l'Università di Modena e Reggio Emilia e la fondazione Democenter-Sipe, entra nel vivo il progetto Masa (Modena Automotive Smart Area), un laboratorio di sperimentazione e ricerca per veicoli connessi e a guida autonoma. Ne parliamo con Francesco Leali, coordinatore del progetto, e con Ludovica Carla Ferrari, assessore per la Smart City del Comune di Modena.
Quasi tutte le caselle di posta elettronica offrono gratuitamente i propri servizi. Eppure esistono anche mail a pagamento che possono contare su un elevato numero di utenti. Ma per quale ragione dovremmo pagare per qualcosa che possiamo avere gratuitamente? Lo abbiamo chiesto ad Alessio Cecchi, fondatore e CEO di Qboxmail e ad Antonio Gambardella, advisordi ProtonMail.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast