Nestlè Global Hub - GDPR - 5G - Modem libero | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Nestlè Global Hub - GDPR - 5G - Modem libero

Nelle scorse settimane Nestlé ha annunciato di aver scelto la sede italiana di Assago (Milano) come base per il nuovo Hub internazionale. Il nuovo Global Hub, che sarà completamente operativo entro la fine dell'anno, gestirà alcuni dei servizi di trasformazione digitale per gli oltre 400 stabilimenti sparsi per il mondo. Sono previste 100 nuove assunzioni per quest'anno e 150 in totale entro il 2020. Le candidature possono essere inoltrate sul sito Nestle. Cerchiamo di avere talenti provenienti da tutto il mondo, ma abbiamo constatato che anche in Italia c'è un elevato numero di candidati molto preparati, in particolare quelli che provengono dal mondo delle start up, grazie alla loro apertura mentale - commenta Filippo Catalano, Chief Information Officer del Gruppo Nestlé.

L'Authority inglese ha inflitto alla compagnia aerea British Airways una multa di 183 milioni di sterline per non avere adeguatamente tutelato i dati dei propri clienti quando, lo scorso anno, furono sottratti i dati (nomi, indirizzi, carte di credito, etc) di 380 mila passeggeri a seguito di un attacco hacker. Si tratta di una delle sanzioni più elevate da quando è entrato in vigore il nuovo regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR). Ma il problema riguarda anche il mercato italiano? Lo chiediamo a Gabriele Faggioli, presidente del Clusit, l'associazione italiana per la sicurezza informatica.

Teko Telecom, parte del gruppo JMA Wireless, ha presentato in Italia una delle prime applicazioni possibili della tecnologia 5G. Si tratta di un sistema che sfrutta le onde millimetriche, onde molto corte che possono coprire spazi confinati come fabbriche, capannoni, stadi o palazzetti dello sport, ma capaci di trasportare grandi quantità di dati con bassa latenza. L'idea è quella di connettere le macchine e i robot utilizzati in azienda nell'ambito di applicazioni di Fabbrica 4.0 - spiega a 2024 Elisabetta Romano, Chief Technology and Innovation Officer di TIM.

Microsoft inaugura a Milano Manifacturing Experience, un nuovo spazio di formazione per accompagnare le aziende del manifatturiero nei processi di trasformazione digitale e open innovation. Enrico Pagliarini ne parla con Andrea Cardillo, Senior Technical Sales Manager presso Microsoft.

La delibera Agcom 348/18/Cons, emanata lo scorso anno, fornisce agli operatori di Internet e telefonia alcune indicazioni in merito al diritto, da parte dei consumatori, di poter utilizzare un proprio modem anziché quello fornito dall'operatore stesso. Indicazioni che, secondo le associazioni dei consumatori, sarebbero state in gran parte disattese. Il tema del modem libero è stato al centro di del convegno "Libera rete, liberi device", presentato alla Camera lo scorso 11 luglio. Gianfranco Giardina, direttore del portale Dday.it, ne parla con Gabriele Fiorentini, coordinatore della Free Modem Alliance, associazione che ha organizzato l'evento.
E, come sempre, le nostre digital news.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast