L'evoluzione della stampa 3D e l'internet of things | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

L'evoluzione della stampa 3D e l'internet of things

Le stampanti 3D si evolvono, e rapidamente. Arriva dall'Italia l'idea del "fabbricatore personale": ne parliamo con Marco Rizzuto di Fabtotum, la start up di due giovani imprenditori che sta riscuotendo l'interesse del pubblico, anche americano, attraverso il meccanismo del crowdfunfing. Per i più piccoli, invece, c'è il progetto Anymaker, vincitore della Start Cup Milano Lombardia 2013: si tratta di una stampante in grado creare i giochi progettati, in maniera facilitata, dai bambini, come ci spiega una delle fondatrici, Ambra Mazzelli. Ci occupiamo anche dell'internet of things, cioè delle cose connesse. Ci sono molti modi per trarre vantaggio dall'interconnessione di ciò che ci circonda, e uno di questi riguarda le piante. Alcuni studi, infatti, rivelano che le piante, che rappresentano il 99,7% della biomassa sul pianeta, si "comportano" in maniera intelligente. Riuscire a captare, decodificare e utilizzare le informazioni di questi sensori viventi è la sfida di cui parliamo con il professore Stefano Mancuso, Direttore del LINV, Laboratorio Internazionale di Neurobiologia Vegetale dell'Università degli Studi di Firenze.
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast