Vaccini, Ricciardi: "Centinaia di telefonate di madri preoccupate. In mezz'ora vanificati anni di lavoro" | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Vaccini, Ricciardi: "Centinaia di telefonate di madri preoccupate. In mezz'ora vanificati anni di lavoro"
Notizie | Effetto giorno

Vaccini, Ricciardi: "Centinaia di telefonate di madri preoccupate. In mezz'ora vanificati anni di lavoro"


Audiostrip:
  • Effetto giorno le notizie in 60 minuti "Abbiamo ricevuto centinaia di segnalazioni di madri spaventate...
    Rating:

"Abbiamo ricevuto centinaia di segnalazioni di madri spaventate e questo è stato il danno più grave. E' vanificare nell'arco di mezz'ora di pessimo giornalismo anni e anni di lavoro". Così Walter Ricciardi, presidente dell'Istituto superiore di sanità, intervenendo a Effetto Giorno, su Radio24, torna a commentare la puntata di Report andata in onda lunedì sera. "La letteratura scientifica ci dice che questo è uno dei vaccini più sicuri che l'uomo abbia mai prodotto. Non si sono verificati effetti indesiderati gravi, né malattie importanti, né tantomeno la morte. Dato che protegge da una malattia terribile che è il cancro ad una serie di organi è importante farlo tranquillamente perché è uno dei prodotti più sicuri che la medicina abbia mai prodotto". Tornando a commentare la puntata Ricciardi sostiene che "forse la cosa più grave dal punto di vista delle mamme sono state quelle ragazze. Far parlare le ragazze senza magari far parlare immediatamente dopo il medico che le aveva visitate o coloro che avevano accertato la loro condizione, ha scatenato nelle madri che avevano già vaccinato le loro figlie e in quelle che si apprestano a vaccinarle terrore puro. Se ci fosse soltanto un caso, ma ce ne saranno di più, di cancro alla cervice uterina tra tanti anni dovuto al fatto che una madre non ha fatto vaccinare la figlia a causa di Report, questi giornalisti dovrebbero prendersi tutta la responsabilità".

Guarda ultime puntate
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti