Tornano gli anni Settanta? | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Tornano gli anni Settanta?
Notizie | Effetto giorno

Tornano gli anni Settanta?

di Daniele Biacchessi

Audiostrip:
  • Effetto giorno le notizie in 60 minuti L'analisi di Daniele Biacchessi
    Rating:

C'è una Università simbolica, la Sapienza.
C'è Forza Nuova che intende impedire la conferenza dell'ex sindaco di Riace Mimmo Lucano.
C'è una manifestazione antifascista che si contrappone ad un gruppo nero.
Più in generale in Italia, da alcune settimane, la polizia è impiegata a togliere striscioni messi sui balconi di palazzi contro il ministro dell'Interno Matteo Salvini, sedare cortei non autorizzati di gruppi di estrema destra, identificare contestatori di sinistra, trovare mediazioni sulla gestione dei percorsi dei cortei come avvenuto a Milano durante l'anniversario della morte di Sergio Ramelli, scortare famiglie rom dall'assedio di Casapound come nelle periferie romane.
Stanno tornando gli anni Settanta?
E' improprio paragonare il presente ad anni lontani, dove lo scontro politico aveva provocato un livello di violenza sistematica con attentati, omicidi, ferimenti.
Permane però un clima di forte contrapposizione tra destra e sinistra nelle piazze e nella società civile che non favorisce il dialogo e impaurisce i moderati, vero ago della bilancia delle scelte politiche del Paese, oggi come allora.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti