Terremoto fra Iran e Iraq. Centinaia di vittime | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Terremoto fra Iran e Iraq. Centinaia di vittime
Notizie | GR24

Terremoto fra Iran e Iraq. Centinaia di vittime

di Catia Caramelli

Audiostrip:
  • GR24 Terremoto fra Iran e Iraq. Centinaia di vittime
    Rating:

Il bilancio sale di ora in ora. Centinaia le vittime in Iran e Iraq, nel terremoto che nella serata del 12 novembre, poco dopo le 21 ora locale, ha colpito l'area al confine tra i due Paesi. I feriti sono oltre 2.500, in maggioranza nella provincia iraniana di Kermanshah, dove sono stati proclamati tre giorni di lutto e chiuse scuole ed università. La forte scossa, di magnitudo 7.2, ha avuto epicentro in territorio iracheno, nella provincia curda di Sulaymaniyya, a una profondità di quasi 40 km. Così violenta da essere avvertita in tutta la regione, da Israele fino al Pakistan, passando per la Turchia, gli Emirati Arabi Uniti, il Kuwait, il Libano. "L'obiettivo dei responsabili ora è quello di accelerare gli aiuti e di soccorrere le persone rimaste intrappolate sotto le macerie". Cosi' la Guida suprema iraniana Seyyed Ali Khamenei. L'ayatollah ha chiesto a Esercito e Pasdaran di intervenire nelle aree colpite dal sisma. L'Unità di crisi della Farnesina è al lavoro per verificare l'eventuale presenza di italiani nell'area.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti