Il "Supersondaggione" di Melog | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Il "Supersondaggione" di Melog
Notizie | MELOG, il piacere del dubbio

Il "Supersondaggione" di Melog

Ogni settimana Gianluca Nicoletti propone agli ascoltatori di partecipare, con mail, sms e telefonate in diretta, al "Supersondaggione" di Melog.
L'obiettivo è far esprimere il nostro pubblico su questioni sociali, costume e attualità per mostrare con ironia qualcosa di insolito e magari inaspettato dell'Italia di oggi.
I risultati con le percentuali del sondaggio verranno pubblicati dopo la diretta sul nostro sito.

Il Supersondaggione di Melog
Quanto amate i vegetali?
Anche le piante hanno un'anima. Se le insulti stanno male e poi muoiono. Mentre se le accarezzi e le coccoli crescono felici. Anche le piante hanno un'anima. Se le insulti stanno male e poi muoiono. Mentre se le accarezzi e le coccoli crescono felici. E' quello che è stato dimostrato in un esperimento condotto in una scuola di Dubai. Siamo a una svolta: dopo il riconoscimento della dignità degli animali ad avere un trattamento umano, inizia quello per la conquista dei diritti delle piante a non soffrire.
Come pensate di porvi di fronte a questa imminente rivoluzione etica?
Con quale cuore affogherete l'insalata nel lavello? Riuscirete ad affettare un cetriolo senza sentirvi in colpa? Darete un nuovo senso alle lacrime che vi provoca una cipolla ferita?

Abolireste la festa della mamma?
Divampano le polemiche sulla festa della Mamma, dopo che un asilo a Roma ha deciso di cancellarne la celebrazione, ritenendola discriminatoria nei confronti delle nuove famiglie e di quelle composte da genitori dello stesso sesso.
Quella della mamma è una festa ormai superata dai tempi? Cosa e come dovrebbero festeggiare i bambini che non hanno una mamma in senso tradizionale? Come si dovrebbe festeggiare la genitorialità?
Abbiamo chiesto ai nostri ascoltatori di esprimere la loro opinione dicendo in quale di queste posizioni si riconoscessero di più.

Vorreste limitare con un divieto l'uso molesto del telefonino?
Un hotel tedesco, vicino a Stoccarda, ha deciso di proibire ai suoi clienti l'uso del cellulare e dei computer portatili in tutti gli spazi comuni e consentendone l'uso solo nelle camere private.
Del resto questa richiesta mette nero su bianco una regola che per tutti sarebbe segno di buona educazione. Non infastidire i nostri vicini di viaggio, di lavoro, di tavola, con la nostra voce, le nostre telefonate in cui facciamo spesso inconsapevole o consapevole esibizione del nostro ego.
L'albergo sostiene che da quando ha instaurato questo divieto e la notizia che ne è stata data ha aumentato notevolmente le prenotazioni.


5 aprile 2018 - Quanto è educativo giocare con Cicciobello "Morbillino"?
E' scoppiata una polemica per il Cicciobello "Morbillino" . Si tratta di un bambolotto che si presenta con i puntini rossi del morbillo e che possono essere rimossi e quindi curati con la applicazione di un'apposita salviettina.
C'è chi ha rilevato che sia altamente diseducativo proporre un gioco simile, dal momento che il morbillo è una malattia letale che certo non si cura con cremine e cerottini.

29 marzo 2018 - Quale populismo vi piace di più
Si parla spesso del populismo come una deriva negativa della politica, ma è innegabile che tutti apprezzano i politici quando dimostrano di essere concretamente vicini ai cittadini. Liberiamoci dai falsi pudori e dalle imposizioni radical chic. Diamo chiare indicazioni ai politici neoeletti su quali comportamenti devono adottare per far parte veramente della gente.


22 marzo 2018 - Accettereste leggi speciali contro i social e il web?

E' giunta l'ora della controriforma analogica. I governi di tutto il mondo cominciano a pensare a leggi speciali contro il web per farci riscoprire la nostra autentica dimensione sociale e una vita più umana e reale.


8 marzo 2018 - Che senso date alla festa dell'8 marzo?
Puntuale come la scadenza delle tasse è arrivato l'8 marzo e, mentre l'Italia si interroga sul futuro politico del Paese si celebra la festa della donna. Le istituzioni sono in altre faccende affaccendate quindi dovremo essere noi a dare un contributo a questa giornata con il nostro Supersondaggione della settimana. Vogliamo sapere da voi con quale spirito vivete la festa della donna.

1 marzo 2018 - Meglio lo scienziato o lo sciamano?
Secondo diverse ricerche almeno 4 italiani su 10 si fidano di indovini, oroscopisti e chiaroveggenti, con la speranza di avere informazioni soprattutto su denaro, salute, amore e lavoro. E' una scelta che fanno persone di tutti i tipi, trasversali alle classi sociali e con diversi gradi di istruzione.

22 febbraio 2018 - Siete favorevoli al fioretto digitale?
Il Santo Padre ha riconosciuto di essere un analfabeta digitaledi non avere nessuna esperienza di social e di non sapere nemmeno usare lo smartphone. Inoltre, sotto Quaresima, come ogni anno, molti sacerdoti predicano il digiuno digitale, chiedendo ai fedeli di astenersi dai social, dal web e dagli smartphone perché allontanano dalle cose importanti della vita e favoriscono la tentazione.

15 febbraio 2018 - Genitori nella terza età?
La Cassazione ha confermato definitivamente l'adottabilità della bambina nata nel 2010 da una coppia di genitori anziani di Casale Monferrato, ritenendo madre e padre, che oggi hanno 63 e 74 anni, incapaci «di comprendere quali siano i bisogni emotivo affettivi e pratici» della bimba, essendo il padre «totalmente dipendente» dai desideri della moglie «chiusa in un processo narcisistico».
Se questi due genitori sono stati giudicati troppo vecchi per la loro bambina, la domanda che vogliamo porre ai nostri ascoltatori è: quale dovrebbe essere il limite anagrafico per diventare genitori?



7 febbraio 2018 - Da quale di queste tre tipologie umane ricordate di essere stati fregati?
Il super sondaggione di Melog su Sanremo si è concentrato sui tre conduttori. Baglioni, Favino e la Hunziker sono stati proposti al pubblico di Radio24 come "maschere" di tre esemplari di marpioni in cui siamo imbattuti almeno una volta nella vita.
Agli ascoltatori è stato chiesto di raccontare da quale delle tre tipologie umane rappresentate sul palco dell'Ariston sono stati maggiormente illusi e fregati.


31 gennaio 2018 - Vi ripugna l'idea di uomini cavia per i gas?
La grande maggioranza del pubblico di Radio24 non si scandalizza che esseri umani possano essere usati come cavie per test con gas nocivi alla loro salute. Il sondaggio di Melog ha chiesto agli ascoltatori (della fascia oraria 12.10-13.00) quale fosse la loro prima reazione emotiva di fronte alla notizia che, in Germania, si fossero svolti dei test con gas tossici su persone. Agli ascoltatori era stato chiesto in quale delle tre categorie del test si volessero collocare.




26 gennaio 2018 - Avete genitori a chilometro zero oppure oltre confine?
È stato chiesto al pubblico della radio di geolocalizzarsi e di segnalarci quale fosse la distanza spazio-temporale che li separa dalla casa dei genitori o suoceri. Lo scopo è di avere un dato numerico del simbolico cordone ombelicale che tiene gli Italiani ancora legati alla loro famiglie d'origine.


18 gennaio 2018 - L'auto che si guida da sé ci umilia o ci solleva?

Il mito dell'automobile che si guida da sola sta diventando realtà. Dopo le numerose sperimentazioni con i primi prototipi, le self driving car potrebbero in teoria circolare già tra qualche anno. Voi, automobilisti italiani come vi ponete rispetto all'idea che la vostra auto possa fare a meno di voi?

Guarda ultime puntate
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti