Le strade intelligenti | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Le strade intelligenti
Notizie | Smart city, la città intelligente

Le strade intelligenti

Per una viabilità intelligente servono strade intelligenti; e così, se le automobili diventano cellulari con le ruote, le strade non possono che dotarsi di una dimensione digitale: ed è proprio quanto sta accadendo.
Di fronte al più grande cambiamento dall'invenzione dell'automobile, in tutto il mondo, e anche in Italia, stanno partendo un progetti volti a dotare le infrastrutture viabilistiche di sensori di vario tipo e sistemi per supportare la comunicazione veicolo-veicolo e veicolo-infrastruttura.
Questa nuova dotazione digitale può dare già oggi i primi frutti soprattutto grazie agli smartphone, su cui si punta per recapitare in tempo reale ai guidatori informazioni dettagliate e personalizzate in base al tragitto impostato (come l'indicazione di percorsi alternativi o della presenza di situazioni di pericolo di fronte a sé); ma verrà sfruttata appieno solo dai veicoli autonomi, che ormai iniziano a circolare e saranno i protagonisti di un nuovo tipo di viabilità che prenderà forma nei prossimi anni.

E' dedicato alle strade intelligenti il primo speciale di Smart City del ciclo "Il futuro è oggi" in collaborazione con AUDI Innovative Thinking: parleremo dei progetti per rendere intelligenti le autostrade italiane; dello sviluppo del Platooning, cioè la possibilità per i veicoli – soprattutto i camion – di formare dei "treni virtuali"; delle prime sperimentazioni urbane che vedono centinaia di veicoli autonomi impiegati nel trasporto di comuni cittadini. E delle numerosissime complicazioni legali che tutto questo fa nascere.


RIASOLTA LE PUNTATE "SPECIALE SMART ROADS"

13 marzo '17 - "60 chilometri di futuro"
Anche l'Italia si prepara a sperimentare le self driving car, le auto che si guidano da sole: 60 chilometri della autostrada mediterranea A2 – nota ai più come Salerno-Reggio Calabria – saranno infatti dotati, entro la metà del 2018, delle infrastrutture digitali necessarie per questo tipo di sperimentazioni, tra cui un innovativo sistema di connessione wi-fi che funziona fino a 130 km/h.

14 marzo '17 - "Se le autostrade diventano intelligenti"
Se le automobili diventano cellulari con le ruote, le strade non possono che dotarsi di una dimensione digitale, e così in tutto il mondo partono progetti volti a dotare le infrastrutture stradali di una moltitudine di sensori e di sistemi per supportare la comunicazione veicolo-veicolo e veicolo-infrastruttura, e trasformare strade e autostrade in cosiddette smart road. Anche in Italia, dove ANAS si prepara a dotare di un sistema di infrastrutture digitali 2500 chilometri di autostrade.

15 marzo '17 - "Smart road in città: tante le scuole di pensiero"
Il 2017 segna i primi esperimenti con decine o centinaia di veicoli a guida autonoma coinvolti nel trasporto di persone in situazioni reali in città.Questi esperimenti servono anche a definire meglio il ruolo delle infrastrutture digitali stradali nel coadiuvare la circolazione delle auto che si guidano da sole, rispetto al quale ci sono diverse scuole di pensiero: c'è chi pensa che debba essere marginale, e chi, invece, punta a un ruolo centrale di queste infrastrutture nel coordinamento della futura viabilità smart.

16 marzo '17 - "Platooning: treni virtuali, risparmi reali"
Il platooning consiste nella possibilità per dei veicoli che stanno viaggiando in autostrada di raggrupparsi andando a formare dei convogli in cui, viaggiando a distanza ravvicinata come le carrozze di un treno, i veicoli possano incontrare meno resistenza aerodinamica e risparmiare carburante. Grazie alla prossima generazione di veicoli a guida autonoma, e alle smart roads di cui ci occupiamo proprio in questo speciale, si prevede che il platooning potrà presto diventare una realtà.

17 marzo '17 - "Strade intelligenti, legislazione no"
Tutta la normativa sui trasporti parte da un semplice presupposto: c'è un essere umano alla guida. Esattamente il presupposto che sta per saltare con l'avvento delle self driving car, che si prevede verranno immesse in commercio entro due o tre anni. Un cambio di paradigma come questo richiede di sperimentare non solo la tecnologia, cosa che si sta facendo ormai in molte parti del mondo, ma anche di sperimentare la normativa.

Guarda ultime puntate
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti