Sigarette. Al via nuove norme fumo. Vietato gettare mozziconi a terra | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Sigarette. Al via nuove norme fumo. Vietato gettare mozziconi a terra
Notizie | GR24

Sigarette. Al via nuove norme fumo. Vietato gettare mozziconi a terra

di Edoardo Sirignano

Audiostrip:
  • GR24 Stop al fumo anche nei pressi delle strutture sanitarie
    Rating:

Non sarà più possibile fumare in automobile alla presenza di neonati o di donne in gravidanza. Il commerciante che vende le sigarette agli adolescenti, invece, rischierà la revoca della licenza. Sono alcune delle regole previste dalle nuove norme anti tabacchi.

"Sarà vietato fumare sulle autovetture sia in marcia che a motore spento - dichiara Livia Proietti, presidentessa della Lega italiana anti fumo. Non ci saranno più persone che butteranno le cicche dai finestrini, così come non vedremo più professionisti che buttano cenere dai veicoli, aspettando il verde del semaforo". Le restrizioni, comunque, non convincono del tutto i salutisti. "Il divieto non dovrebbe essere applicato soltanto per chi ha bambini al di sotto dei due anni, ma per chiunque trasporta adolescenti".

Stop al fumo anche nei pressi delle strutture sanitarie. Si rischierà una sanzione da cinquanta a cinquecento euro. "Non ci saranno più papà fumatori - commenta l'esperta - a consumare i marciapiedi degli ospedali, in attesa della nascita del proprio figlio". Saranno applicate multe salate, invece, per chi deciderà di spegnere i mozziconi a terra, in acqua o nei pressi degli scarichi. "Si tratterà di una pena raddoppiata rispetto a chi lascia a terra gomme da masticare, fazzolettini di carta o scontrini. Non si esclude, quindi, che le istituzioni locali dovranno aumentare il numero di posacenere e attrezzarsi per tamponare la nuova immondizia".

Il vero dubbio per le associazioni, però, resta quello relativo ai controlli. "L'intenzione - spiega Proietti - è buona. E' però importante capire chi avrà il delicato compito di vigilare. Sono curiosa di vedere come si comporterà la polizia stradale quando si troverà di fronte a cittadini che non rispetteranno le nuove regole".

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti