Rivelazione del Washington Post: "Trump avrebbe dato informazioni top secret ai russi" | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rivelazione del Washington Post: "Trump avrebbe dato informazioni top secret ai russi"
Notizie | GR24

Rivelazione del Washington Post: "Trump avrebbe dato informazioni top secret ai russi"

di Valentina Furlanetto

Audiostrip:
  • GR24 Donald Trump scivola ancora sulla Russia

    per ascoltare i contenuti multimediali
    installa adobe flash player

    Rating:

Donald Trump scivola ancora sulla Russia. Nel pieno delle polemiche per il licenziamento del capo dell'Fbi James Comey, che stava indagando sulle possibili collusioni tra l'entourage presidenziale e Mosca, il presidente, secondo il Wp, avrebbe rivelato una informazione altamente classificata al ministro degli esteri russo Lavrov e all'ambasciatore di Mosca in Usa Kisliak durante il loro incontro alla Casa Bianca la scorsa settimana, proprio il giorno dopo il siluramento di Comey. L'informazione riguarderebbe la minaccia terroristica legata all'uso dei laptop in aereo. Il WP cita come fonti "attuali ed ex dirigenti Usa". "E una storia falsa" smentisce però il consigliere per la Sicurezza nazionale americano H.R. McMaster. "Non e' successo", ha detto Mcmaster, ricordando che lui era presente all'incontro. Tutto questo mentre gli Stati Uniti avanzano nuove e pesanti accuse verso il regime di Damasco, con il quale proprio Mosca è alleata. Secondo l'amministrazione Trump in un carcere a 45 km a nord di Damasco, la prigione militare di Saydnaya, verrebbero portate avanti dal governo di Assad esecuzioni di massa dei prigionieri della guerra civile tramite impiccagioni e distruzione dei loro corpi in un crematorio per nascondere le prove. Il governo di Assad "e' sprofondato in un nuovo livello di depravazione" con il sostegno di Russia e Iran, ha denunciato Stuart Jones, alto diplomatico Usa per il Medio Oriente mostrando le foto satellitari del presunto crematorio. Bisogna dire che sono immagini scattate durante vari anni, a partire dal 2013, e che non costituiscono una prova schiacciante e definitiva sulla natura dell'edificio ma mostrano una struttura coerente con tale uso. Ci sarebbero anche testimonianze di sopravvissuti che confermano questo scenario e un rapporto di Amnesty che già nello scorso febbraio sosteneva che in quella prigione venivano impiccate mediamente da 20 a 50 persone a settimana, per un totale tra 5000 e 13 mila vittime in quattro anni.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti