Le richieste della Libia per fermare i migranti. A Roma l'incontro, altri 1.500 in arrivo | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Le richieste della Libia per fermare i migranti. A Roma l'incontro, altri 1.500 in arrivo
Notizie | GR24

Le richieste della Libia per fermare i migranti. A Roma l'incontro, altri 1.500 in arrivo

di Anna Marino

Audiostrip:
  • GR24 Riunione urgente vista l'escalation delle tensioni...

    per ascoltare i contenuti multimediali
    installa adobe flash player

    Rating:

Si fa incandescente la situazione in Libia nel giorno della riunione a Roma del Gruppo di contatto Europa-Africa per affrontare l'emergenza dei flussi migratori nel Mediterraneo centrale. Ma l'atteso leader libico Al-Sarraj resterebbe nella capitale dopo le violenze tra milizie forse non siederà al tavolo con i ministri di Germania, Francia, Svizzera, Austria, Slovenia e Malta per l'Europa e di Tunisia, Algeria e Libia per l'Africa, presenti anche il commissario europeo all'Immigrazione Dimitris Avramopoulos il premier Gentiloni, il ministro dell'Interno Marco Minniti. Partecipa invece una delegazione libica alla roadmap fortemente voluta anche dallo stesso Al-Sarraj in cui l'italia fa da apripista per il fronte migratorio del mediterraneo mentre Berlino si è assunta la responsabilità di contenere l'immigrazione dalla rotta balcanica in accordo con la Turchia. Riunione urgente vista l'escalation delle tensioni: anche ieri uomini armati hanno tentato di entrare con la forza nella base navale di Abu Sitta a Tripoli, quartier generale del premier riconosciuto dall'Onu. Il premier Al-Sarraj è stato messo in sicurezza dalla propria guardia del corpo e secondo fonti non confermate i militari italiani presenti nell'area avrebbero risposto al fuoco.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti