Radio 24 al Salone nautico Venezia | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Radio 24 al Salone nautico Venezia
Notizie | GR24

Radio 24 al Salone nautico Venezia

L'Arsenale della città lagunare, antico complesso di cantieri navali, sarà lo scenario per il meglio della nautica da diporto italiana.
Radio 24 ti aspetta al Salone Nautico Venezia dal 19 al 23 giugno con dirette, appuntamenti e programmi speciali dai sui studi presso la banchina, di fianco alla torre di alberatura.


LE INTERVISTE (A cura Silva Menetto)
Un bacino acqueo di 50.000 metri quadri, un centinaio di imbarcazioni di cui quasi la metà sono yacht dai 15 ai 50 metri, oltre 100 espositori di imbarcazioni da diporto, dell'indotto e dell'accessoristica della nautica.
E' questo, in numeri, il Salone Nautico Venezia che si apre questa mattina nel grande bacino dell'Arsenale alla presenza della presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati e con il sorvolo delle frecce tricolori sulla laguna. "L'Arte Navale Torna a Casa" (è lo slogan del Salone) e Venezia si riappropria del suo elemento costitutivo. L'Amministrazione comunale punta sull'evento così tanto da aver deciso di finanziarlo interamente per tre anni consecutivi, come conferma il sindaco Luigi Brugnaro.
Grandi nomi della cantieristica di lusso hanno risposto prontamente al richiamo e a Venezia hanno portato le loro ultime novità ma fino a domenica 23 giugno al Salone Nautico Venezia si parlerà molto anche di design, di blue economy e di sostenibilità, in un clima di festa.

Rating:
Il Salone Nautico Venezia ha tutte le carte in regola per affermarsi come evento fieristico di spicco per l'Adriatico e i mercati dell'Est. E non nasconde l'ottimismo nei confronti del nuovo nato Roberto Perocchi, Presidente di Assomarinas, l'Associazione Italiana Porti Turistici nata per fare rete tra le strutture ricettive per la nautica da diporto lungo le coste italiane. Una realtà in ripresa, che è particolarmente attenta alla sostenibilità.
Rating:
Con la pattuglia delle Frecce Tricolori in sorvolo sull'Arsenale e l'inno di Mameli cantato dal coro del teatro La Fenice si è aperto ufficialmente il primo Salone Nautico Venezia. Fino a domenica 23 giugno il "popolo del mare" potrà visitare gli straordinari spazi dell'Arsenale che la Marina Militare ha aperto eccezionalmente al pubblico per ospitare mega yacht, barche elettriche, prototipi ibridi e stand della cantieristica minore.
A tagliare il nastro la Presidente del Senato Elisabetta Alberti Casellati che ha definito il Salone un'intuizione di assoluto successo e ha fatto suo lo slogan della manifestazione
Rating:
Duemila persone alla vernice, oltre 400 accrediti tra stampa nazionale ed estera, quindicimila visitatori solo nei primi tre giorni. Il Salone Nautico Venezia, in corso all'Arsenale, è arrivato al giro di boa e, in attesa del week-end conclusivo, venerdì 21 giugno ha ricevuto la certificazione ISO 20121 da Bureau Veritas Italia. Un ottimo biglietto da visita per un evento che ha il pregio di aver recuperato e aperto al pubblico quello che un tempo era il cuore dell'industria nautica della Serenissima
Rating:
IL PROGRAMMA
Mercoledì 19 giugno
Focus Economia (Sebastiano Barisoni)

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti