La quinta mafia | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
La quinta mafia
Notizie | GR24

La quinta mafia

di Daniele Biacchessi

Audiostrip:
  • GR24 L'analisi di Daniele Biacchessi
    Rating:

La strada provinciale 272 si snoda tra San Severo e il mare, e lambisce San Giovanni Rotondo e San Marco in Lamis, la scena della strage della faida del Gargano. In questa terra non comandano i capi Cosa nostra, 'ndrangheta, Camorra e Sacra Corona unita.
Qui dettano legge i boss di quella che chiameremo la quinta mafia italiana che opera in una zona in provincia di Foggia, la cosiddetta Capitanata.
Due di loro erano Mario Luciano Romito e suo cognato, Matteo De Palma che si opponevano al clan dei Libergolis.
I killer li hanno freddati in auto e poi hanno eliminato due incolpevoli testimoni.
Perché questa mattanza?
Perché i vari gruppi criminali non si sono messi d'accordo sulla spartizione dell'ingente bottino: traffico di stupefacenti, di armi, di esseri umani, prostituzione, usura.
La mafia foggiana controlla tutto, ma forse qualcosa gli sfugge e c'è chi vuole entrare nell'affare.
Dall'inizio del 2017 ci sono stati 17 omicidi e due casi di lupara bianca.
Prima della strage di ieri era stato assassinato un ristoratore a Vieste.
E dal luglio 2011 tutta la vecchia nomenclatura della faida era stata azzerata dall'azione della magistratura, con condanne esemplari, ma non è bastato.
Libergolis e Alfieri, Primosa e Miucci, Silvestri e Giovanditto, Tarantino e Ciavarella, Mancini, Romito.
Affari e rivalità, odio profondo e lo spettro della delazione, il sospetto di essersi venduti i soci agli sbirri e ai carabinieri, il marchio dell'infamia e un destino crudele.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti