La pazienza di Mattarella | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
La pazienza di Mattarella
Notizie | Effetto giorno

La pazienza di Mattarella

di Daniele Biacchessi

Audiostrip:
  • Effetto giorno le notizie in 60 minuti L'analisi di Daniele Biacchessi
    Rating:

Dal 4 marzo, il Capo dello Stato Mattarella sta affrontando la crisi politica del dopo elezioni con grande rigore istituzionale.
Il Presidente mostra anche una dote importante per un politico di rango: la pazienza.
La legge elettorale detta Rosatellum non ha saputo stabilire una maggioranza certa alle ultime elezioni.
Il centrodestra si è presentato al Quirinale come coalizione vincente ma la mancanza di numeri in Parlamento e i veti di Berlusconi hanno cancellato la possibilità di Governo dello schieramento, come ammesso dal Presidente del Senato Casellati. Così come era fallito, per gli stessi veti incrociati di M5s e Forza Italia, il primo tentativo di contratto tra Di Maio e Salvini.
La pazienza di Mattarella era solo all'inizio, quindi ha incaricato il Presidente della Camera Fico a sondare la seconda strada, quella di un accordo tra M5s, primo partito ma senza maggioranza, e il PD.
Un'intervista di Renzi in tv alla vigilia di una Direzione contrastata e difficile ha segnato il fallimento anche di questa soluzione.
E Mattarella ha alzato l'asticella della sua pazienza.
Mentre M5s e Lega chiedevano nuove elezioni, e il Capo dello Stato stava già varando la terza ipotesi, un governo con premier neutrale, ecco spuntare la possibilità iniziale: un accordo tra Di Maio e Salvini.
Dopo decine e decine di ore di vertice questo accordo non pare emergere e i due leader hanno chiesto ancora tempo per affrontare vari temi in cui non vi è unità.
La pazienza di Mattarella ha maglie larghe ma non è eterna.
In caso di mancato accordo, a brevissimo, il Capo dello Stato provvederà a sostituirsi al fallimento della politica e del sistema dei partiti.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti