Nuove regole buoni pasto. Fiepet (Confesercenti): "un danno enorme per la categoria" | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Nuove regole buoni pasto. Fiepet (Confesercenti): "un danno enorme per la categoria"
Notizie | Due di Denari

Nuove regole buoni pasto. Fiepet (Confesercenti): "un danno enorme per la categoria"


Audiostrip:
  • Due di denari Nuove regole buoni pasto. Fiepet (Confesercenti): "un danno enorme per la categoria"
    Rating:

«Un danno enorme per la categoria che rappresento». Esmeralda Giampaoli - Presidente della Fiepet (Federazione Italiana Esercenti Pubblici e Turistici) Confesercenti - definisce così le nuove regole entrate in vigore il 9 settembre scorso per quanto riguarda i buoni pasto, che - in base a quanto stabilito da un decreto del Ministero dello Sviluppo - vedono ampliarsi l'ambito di utilizzo anche per servizi e venditori che finora ne erano esclusi, permettendo la cumulabilità, fino a un massimo di otto ticket per ciascun utilizzo giornaliero.
Intervenendo ai nostri microfoni Giampaoli ha ricordato quali proposte alternative erano state portate avanti dalla categoria dei pubblici esercizi che, ha sottolineato, «è stata la forza che ha consentito a questo strumento di diventare operativo e di diventare quello che è oggi. Ampliando il novero dei soggetti che possono accettarli e arrivando a cifre così considerevoli - ha aggiunto Giampaoli - l'asse di spendibilità verrà spostata ulteriormente a favore di supermercati e Grande distribuzione».

Guarda ultime puntate
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti