Naufragio a Rimini. "Avrebbero dovuto restare in mare", racconta chi aveva venduto la barca | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Naufragio a Rimini. "Avrebbero dovuto restare in mare", racconta chi aveva venduto la barca
Notizie | GR24

Naufragio a Rimini. "Avrebbero dovuto restare in mare", racconta chi aveva venduto la barca

di Annarita D'Ambrosio

Audiostrip:
  • GR24 Annarita D'Ambrosio Michele Capra, il dealer della Bavaria
    Rating:

Sarà l'inchiesta, aperta dalla Procura della Repubblica di Rimini, a dover chiarire le cause che hanno portato al naufragio del "Di Più", il Bavaria a vela da 15 metri che è andato a schiantarsi contro gli scogli del porto nel pomeriggio di martedì. Quattro le vittime, due le persone tratte in salvo. "L'imbarcazione era in ottime condizioni, purtroppo è stato commesso un errore di valutazione forse per il freddo e la stanchezza", ha raccontato ad Annarita D'Ambrosio Michele Capra, il dealer della Bavaria che lavora al porto di Marinara, che aveva venduto l'imbarcazione e che l'ha vista lasciare il porto. "Avrebbero dovuto restare in mare e tentare di entrare nel porto di Ancona, troppo pericoloso l'ingresso a Rimini con quelle condizioni climatiche", ha precisato.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti