Giannini su teoria gender: "Pronti a denunciare questa truffa culturale" | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Giannini su teoria gender: "Pronti a denunciare questa truffa culturale"
Notizie | MELOG, cronache meridiane

Giannini su teoria gender: "Pronti a denunciare questa truffa culturale"

Ospite: il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini

Audiostrip:
  • MELOG Il piacere del dubbio «Chi ha parlato e continua a parlare di `teoria gender´ in relazione al progetto educativo del governo Renzi sulla scuola...
    Rating:

«Chi ha parlato e continua a parlare di `teoria gender´ in relazione al progetto educativo del governo Renzi sulla scuola compie una truffa culturale e voglio dire con chiarezza che ci tuteleremo con gli strumenti adeguati». Lo ha detto il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, ospite della trasmissione `Melog´. Alla domanda del conduttorre, Gianluca Nicoletti, se il ministero si sta muovendo in questa direzione, la titolare del dicastero di viale Trastevere ha poi risposto: «Eh beh, si', perche' facciamo chiarezza con circolari e in altri modi, ma se cio' non dovesse bastare credo che ci sia una responsabilita' irrinunciabile di passare anche a strumenti legali».

Guarda ultime puntate
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti