Mercati 2018. La politica italiana cuserà volatilità? Saitta (Intermonte): una buona scusa | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Mercati 2018. La politica italiana cuserà volatilità? Saitta (Intermonte): una buona scusa
Notizie | Due di Denari

Mercati 2018. La politica italiana cuserà volatilità? Saitta (Intermonte): una buona scusa

Nel 2018 l'incertezza politica italiana potrà essere una «buona scusa» per giustificare turbolenze dei mercati finanziari, in ogni caso non inaspettate alla luce di una chiusura di 2017 - per i mercati europei - con volatilità ai minimi degli ultimi 5 anni. A sostenerlo, intervenendo a Due di denari, è Massimo Saitta, direttore investimenti di Intermonte Advisory e Gestione.
I cali registrati da Piazza Affari negli ultimi giorni del 2017 sono stati ricondotti da molti alle incertezze generate dalla nuova fase politica che si apre per il nostro Paese, e a tal proposito Saitta ha sottolineato come «Una certa stampa, soprattutto anglosassone, si sia già scatenata nel disegnare scenari di instabilità che arrivano dal nostro Paese, dimenticandosi un'evidenza che mostra la più recente esperienza in questo senso, cioè che quando la ripresa economica è forte l'instabilità politica diventa un fattore sfavorevole, ma che viene ampiamente ammortizzato», come dimostrato recentemente in Spagna e in Germania. «Tra instabilità politica e ripresa economica - ha concluso Saitta - ai fini del mercato è più importante intercettare la seconda».

Rating:

Guarda ultime puntate
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti