Marò. Verso l'arbitrato. L'esperto di Diritto internazionale: "Vicenda surreale. L'Italia avrebbe potuto prendere l'iniziativa tempo fa" | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Marò. Verso l'arbitrato. L'esperto di Diritto internazionale: "Vicenda surreale. L'Italia avrebbe potuto prendere l'iniziativa tempo fa"
Notizie | Effetto notte

Marò. Verso l'arbitrato. L'esperto di Diritto internazionale: "Vicenda surreale. L'Italia avrebbe potuto prendere l'iniziativa tempo fa"

Ospite: il professor Edoardo Greppi, docente di Diritto internazionale all'Università di Torino

Audiostrip:
  • Effetto notte le notizie in 60 minuti Marò. Verso l'arbitrato. L'esperto di Diritto internazionale: "Vicenda surreale. L'Italia avrebbe potuto prendere l'iniziativa tempo fa"
    Rating:

Dopo tre anni di trattative diplomatiche fallite, il Governo Renzi si prepara a ricorrere, nella vicenda dei due fucilieri di Marina - Latorre e Girone - allo strumento dell'arbitrato internazionale. "Il nostro Paese ha perso diverse occasioni in questi tre anni, in cui avrebbe potuto agire più efficacemente" spiega, ospite di Roberta Giordano a Effetto Notte, il professor Edoardo Greppi, docente di Diritto internazionale all'Università di Torino. "Quando i due Marò erano in Italia, per esempio, non è stata fatta l'unica cosa che forse sarebbe stato sensato fare".

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti