Manutenzione della caldaia: dal 15 ottobre obbligatorio il nuovo libretto d'impianto | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Manutenzione della caldaia: dal 15 ottobre obbligatorio il nuovo libretto d'impianto
Notizie | Cuore e Denari

Manutenzione della caldaia: dal 15 ottobre obbligatorio il nuovo libretto d'impianto

Luca Falco, presidente dei bruciatoristi manutentori di Confartigianato

Audiostrip:
  • Cuore e denari Manutenzione della caldaia: dal 15 ottobre obbligatorio il nuovo libretto d'impianto

    per ascoltare i contenuti multimediali
    installa adobe flash player

    Rating:

Dal 15 ottobre sarà obbligatorio - per i proprietari di casa e gli amministratori di condominio - dotare gli impianti di climatizzazione (e quindi la caldaia, ma anche il condizionatore) di un nuovo libretto di impianto. Il libretto potrà essere scaricato direttamente dal sito del Ministero dello Sviluppo Economico dal proprietario dell'impianto e deve essere compilato per la prima volta da un manutentore professionista. A Cuore e denari ne abbiamo parlato con Luca Falco, presidente dei bruciatoristi manutentori di Confartigianato, che ci ha fornito alcune precisazioni: il vecchio libretto, ad esempio, non va buttato ma è consigliato conservarlo, anche se si è reso necessario un nuovo documento alla luce dei cambiamenti dei nostri sistemi: "il vecchio libretto di impianto era relativo solo alla caldaia. Gli impianti delle case iniziano a diventare sempre più complessi e c'era il bisogno di avere un libretto che potesse gestire tutti questi generatori nuovi", ha affermato. "Non va buttato assolutamente il libretto vecchio, va conservato perché contiene tutto lo storico del nostro generatore. Al momento della nuova manutenzione il professionista che arriverà compilerà questo nuovo libretto con tutti i dati aggiungendo tutti gli impianti che fino a quel momento potranno essersi aggiunti alla casa". Falco ha inoltre precisato che l'obbligo a partire dal 15 ottobre non va interpretato come la necessità di compilare il libretto entro quella data, ma di metterlo a disposizione del manutentore al primo controllo che si renderà necessario a partire da quella data: "come ha precisato il Ministero sul suo sito, non bisogna assolutamente chiamare il manutentore perché venga di corsa a compilarlo dal 15 ottobre in poi. Sarebbe un costo e una spesa inutile", ha aggiunto. "Al momento dell'intervento che ci sarà da fare (a partire dalla manutenzione ordinaria e dalla prova fumi, previste a intervalli e frequenze ben precise, ndr) il manutentore andrà e compilerà il nuovo libretto", ha concluso Falco.

Guarda ultime puntate
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti