Locri, scritte contro la legalità. Il vescovo a Radio24: "Il lavoro un diritto, non si ricorra ai boss" | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Locri, scritte contro la legalità. Il vescovo a Radio24: "Il lavoro un diritto, non si ricorra ai boss"
Notizie | Effetto giorno

Locri, scritte contro la legalità. Il vescovo a Radio24: "Il lavoro un diritto, non si ricorra ai boss"


Audiostrip:
  • Effetto giorno le notizie in 60 minuti Il vescovo di Locri, Francesco Oliva...

    per ascoltare i contenuti multimediali
    installa adobe flash player

    Rating:

Dopo la visita del presidente della Repubblica sui muri del Vescovado di Locri qualcuno ha tracciato delle scritte con vernice spray che sembrano un segnale chiaro nella città che in questi giorni ospita la Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie. "Più lavoro, meno sbirri", si leggeva questa mattina. Il vescovo di Locri, Francesco Oliva, intervenuto a Effetto Giorno dice: "Qui l'ndrangheta blocca lo sviluppo. Il lavoro è un diritto".

Guarda ultime puntate
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti