Lavoro domestico. Petrotta (Inps): più di 200mila gli avvisi di accertamento per mancato pagamento dei contributi | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Lavoro domestico. Petrotta (Inps): più di 200mila gli avvisi di accertamento per mancato pagamento dei contributi
Notizie | Due di Denari

Lavoro domestico. Petrotta (Inps): più di 200mila gli avvisi di accertamento per mancato pagamento dei contributi


Audiostrip:
  • Due di denari Maria Sandra Petrotta direttore centrale entrate e recupero crediti di Inps
    Rating:

Sono più di 200mila gli avvisi di accertamento per mancato pagamento dei contributi inviati dall inps negli ultimi giorni ad altrettanti datori di lavoro domestico. A precisare questa cifra, intervenendo ai microfoni di Due di denari, è Maria Sandra Petrotta direttore centrale entrate e recupero crediti di Inps. L Istituto procede periodicamente all interruzione della prescrizione dei contributi che risultano dovuti e non versati. In questa operazione noi abbiamo rilevato tutte le posizioni per le quali manca almeno un trimestre nel periodo che va tra il 4° trimestre 2012 e il 4° trimestre 2013, ha precisato Petrotta, aggiungendo che Sostanzialmente per tutto l anno prossimo noi non faremo più operazioni di interruzione dei termini. Petrotta ha, inoltre, voluto ridimensionare l allarmismo creatosi, anche sui media, con la notizia dell invio degli avvisi. La stampa ha probabilmente equivocato chiamando cartelle pazze questi avvisi. Non sono cartelle, sono solo degli avvisi che hanno uno scopo informativo e anche interruttivo della prescrizione, ma non sono cartelle. Lo diventeranno laddove i datori di lavoro non collaboreranno e quindi non contesteranno gli avvisi di accertamento. Lì dove abbiamo trovato almeno un trimestre (di contributi mancanti, ndr) la posizione è stata prelevata ed è stato inviato l avviso di accertamento, ha concluso Petrotta nel corso della trasmissione.

Guarda ultime puntate
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti