L'accordo della discordia | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
L'accordo della discordia
Notizie | Effetto giorno

L'accordo della discordia

di Daniele Biacchessi

Audiostrip:
  • Effetto giorno le notizie in 60 minuti L'analisi di Daniele Biacchessi
    Rating:

Sono lontani i giorni in cui Lega e M5s mettevano in pratica i punti dell'intesa di Governo, siglata dopo le elezioni del 4 marzo 2018.
Oggi, quelle 58 pagine con i bordi giallo e blu, stese dopo lunghe settimane di lavoro, rappresentano l'accordo della discordia.
Solo qualche settimana fa, i rapporti tra Lega e M5s sembravano condizionati solo dai toni sempre più accesi utilizzati dai loro leader Salvini e Di Maio in campagna elettorale, buoni per ricompattare le fila dei militanti e della parte più attiva dell'elettorato.
Agli analisti pareva cioè il classico gioco delle parti.
In queste ultime settimane, la maggioranza che finora ha tenuto in piedi l'esecutivo giallo - verde si trova invece in un tunnel senza uno sbocco politico.
E nella ridda di attacchi e contrattacchi, dichiarazioni e contro dichiarazioni, affermazioni anche pesanti poi smentite, non si intravede l'eventuale mediatore in grado di rimetterla in sintonia.
Si tratta dunque di posizioni politiche ormai inconciliabili che precedono una crisi politica profonda, già in atto, ma da ratificare dopo l'esito delle elezioni europee e amministrative.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti