La guerra di mafia di Foggia che usa anche le autobombe | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
La guerra di mafia di Foggia che usa anche le autobombe
Notizie | GR24

La guerra di mafia di Foggia che usa anche le autobombe

di Raffaella Calandra

Audiostrip:
  • GR24 La guerra di mafia di Foggia che usa anche le autobombe
    Rating:

Quando tre anni fa esplose pure un'autobomba, i vertici delle Istituzioni locali si chiesero: "cos'altro deve succedere, perché questa non venga considerata più una mafia di serie B?" Nel silenzio nazionale e nel terrore locale, la Società foggiana - questo il nome della mafia di questa parte della Capitanata - si è infatti imposta per la sua "spiccata ferocia e per una solidità granitica". Questo si legge nell'ultima relazione della Direzione Nazionale Antimafia, fotografia di un escalation che dopo 7 guerre di mafia, negli ultimi due anni ha lasciato senza vita 25 persone, oltre a casi di lupra bianca, in un territorio dove è la paura a dominare, ancor di più dopo la cattura di capi storici e l'ascesa di giovani leve. Storicamente distinta tra la montagna e la pianura, questa mafia conta su una stessa impenetrabilità, poggiata sull' attitudine all'obbedienza e su vincoli familiari, che comporta una quasi nulla collaborazione. E questo "è uno degli aspetti più preoccupanti", ammette Elisabetta Pugliese, magistrato della Direzione Nazionale antimafia, che nell'ultima relazione ha curato la sezione su questo territorio. "C'è una ferocia inusitata. Ma non deve ingannare un'arretratezza solo di facciata. E' una mafia, diventata sempre più moderna". Nel tempo, anche gli affari sono stati diversificati e la capacità di infiltrazione è aumentata- tanto che è stato sciolto per mafia il comune di Monte Sant'Angelo.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti