Pif: "Grazie all'Europa siamo diventati più civili" | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Pif: "Grazie all'Europa siamo diventati più civili"
Notizie | L'Altra Europa

Pif: "Grazie all'Europa siamo diventati più civili"

Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif

Audiostrip:
  • L'altra Europa Pif: "Grazie all'Europa siamo diventati più civili"

    per ascoltare i contenuti multimediali
    installa adobe flash player

    Rating:

Reduce dalla premiazione agli European Film Awards per la miglior commedia dell'anno con "La mafia uccide solo d'estate", Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, parla del suo rapporto con la Ue ai microfoni de L'altra Europa: "La Sicilia è geograficamente molto distante dall'Europa, anche perché sono cresciuto in un'epoca in cui prendere un aereo era un lusso. Quando mi trasferii a Milano, rimasi sorpreso della facilità con cui i miei coetanei si spostavano per visitare città europee quando per me era quasi impossibile. Ho sempre visto, però, l'Europa come un'opportunità per rendere più civile questo paese. Quando siamo entrati nella Comunità Europea siamo stati costretti a prendere dei provvedimenti, a varare leggi molto civili, che altrimenti non avremmo mai preso da soli. Quella è un'Europa che mi piace. Inoltre, mi hanno sempre affascinato le civiltà nordeuropee, sono posti in cui vivrei benissimo, nonostante le temperature".

Guarda ultime puntate
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti